Avvocato Micaela Rossi logo

B.E.S. e D.S.A.

diritto scolastico

In tempi relativamente recenti Il MIUR (Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca) ha formalmente riconosciuto gli Alunni B.E.S. ovvero Alunni con Bisogni Educativi Speciali ed ha accertato che “ogni alunno, con continuità o per determinati periodi, può manifestare Bisogni Educativi Speciali: o per motivi fisici, biologici, fisiologici o anche per motivi psicologici, sociali, rispetto ai quali è necessario che le scuole offrano adeguata e personalizzata risposta” (direttiva ministeriale 27 dicembre 2012). 

Molto spesso tale risposta non viene fornita ed allora lo studio legale affronta con competenza e attenzione gli eventuali problemi derivanti dall’omessa o parziale adozione delle misure didattiche necessarie per gli studenti delle scuole -di ogni ordine e grado- con Disturbi Specifici dell’Apprendimento (D.S.A.) e/o con Bisogni Educativi Speciali (B.E.S.).

Taluni casi sono stati risolti dallo Studio in modo veloce ed efficace senza neppure ricorrere alla tutela giurisdizionale , quindi in via amministrativa, con notevole contenimento dei costi.

Si raccomanda vivamente alle famiglie degli alunni con d.s.a e b.e.s di contattare lo Studio all’inizio dell’anno scolastico, anche per una semplice consulenza preventiva al fine di verificare l’adeguatezza del Piano Didattico personalizzato ai bisogni educativi dei ragazzi, per evitare, allo scrutinio finale, spiacevoli “sorprese” 

Lo Studio si avvale –se necessario e se richiesto dall’Assistito - della Consulenza di Professionisti del settore, Pedagogisti ed Educatori.

    Share by: